Storia
Download
Download in english
Contatti
Servizio Civile
Iniziative
Mediatori di Pace
Link
Siti Affini
Siti di Interesse
Admin
   
 

   
CORSO MEDIATORI DI PACE -- Bertinoro EDIZIONE 2012  

Per l'edizione 2013 fare riferimento a:






Scheda Corso
Mediatori Internazionali di Pace 2013











ecco il filmato per VOI


foto di Giada Stefani video curato da A. Antonelli


Corso per Mediatori Internazionali di Pace

X^ EDIZIONE

DAL 22-25 NOVEMBRE 2012

 

VERIFICA FINALE_CMIP_ 2012


Scheda Corso Bertinoro 2012

informazione sul corso 2012

Scheda Formatori Bertinoro 2012





lL CORSO


- Comune di Bertinoro Assessorato al Turismo e alla Cultura

-Centro per la Pace "Annalena Tonelli" Forlì

- Polo Scientifico Didattico di Forlì dell’Università di Bologna

- COPRESC Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile Forlì-Cesena

- CEUB Centro Residenziale Universitario di Bertinoro

- Assessorato alla Pace e Diritti Umani del Comune di Forlì

- ISCOS-Cisl Forlì-Cesena

- Accademia dei Benigni

- Interventi Civili di Pace

SCHEDA CORSO

Obiettivo del Corso

L'obiettivo che ci si propone è quello di fornire i primi strumenti di base per persone interessate a studiare e sperimentare modalità di soluzione nonviolenta dei conflitti anche a livello internazionale attraverso lo strumento dei Corpi Civili di Pace. Il corso si propone dunque di fornire le adeguate conoscenze teorico/pratiche legate ad interventi civili nelle aree di conflitto e di migliorare le capacità operative nella gestione dei conflitti.

Cosa sono i corpi civili di pace?: I corpi civili di pace sono un servizio il cui scopo è quello di mettere in grado uomini e donne di ogni età di intervenire in caso di crisi o di conflitti violenti con azioni pianificate nonviolente, come ad esempio la prevenzione, il monitoraggio, la mediazione, l’interposizione, la riconciliazione.

Durata: Il corso ha inizio giovedì 22 novembre 2012, dalle ore 19:00 con l’accoglienza e la registrazione dei corsisti presso la Sala del Rivellino del Centro Congressi Residenziale Universitario di Bertinoro (FC) in via Frangipane 6. Si articola su tre giorni pieni (venerdì, sabato e domenica) dal 23 al 25 novembre con modalità formative interattive e partecipative, ed è comprensivo di una serata (che si terrà il venerdì sera) rivolta anche alla cittadinanza. Per raggiungere la sede del corso è previsto un servizio trasporto navetta in partenza in un’unica corsa alle ore 19:30, davanti alla stazione ferroviaria di Forlì.

Destinatari: Massimo 30 partecipanti interessati alle tematiche della nonviolenza e della risoluzione dei conflitti provenienti preferibilmente da diverse associazioni e gruppi. Nel caso in cui il numero di domande di partecipazione superi la disponibilità dei posti, sarà effettuata una selezione sulla base dei curricola pervenuti.

Costo: Il costo di iscrizione è di 190,00 euro, che comprendono iscrizione, vitto e alloggio escluso le spese di trasporto. Possibilità di verificare la copertura di alcune borse di studio per il costo di iscrizione, a giudizio insindacabile degli organizzatori, qualora ciò fosse di impedimento alla partecipazione al seminario e su richiesta del singolo corsista.

Organizzatori: √ALON-GAN FC – Associazione Locale Obiezione e Nonviolenza Gruppo di Azione Nonviolenta Forlì-Cesena (aderente alla Rete CCP)  

PROGRAMMA

GIOVEDI’ Iscrizione e introduzione al corso

19:00 – 21:00 Registrazione dei corsisti A cura Staff Ass. Alon

21:00 Presentazione del corso  Gianni Brasini Alessandra Antonelli

       Lavoro di gruppo: aspettative e motivazioni Michele Di Domenico

VENERDI' Teoria e pratica della nonviolenza

9:00 Accoglienza e coinvolgimento dei corsisti Silvio Masala

     Saluto dei promotori e sostenitori del corso

     Approcci nonviolenti alla gestione dei conflitti: Teoria ed Esempi Raffaele Barbiero

     Lavoro di gruppo: Intervista al Testimone Alessandra Antonelli

13:00 Pausa pranzo

                               Simulazione di un conflitto

14:00 Confronto con i partecipanti sulla lezione relativa alla nonviolenza Raffaele Barbiero

15:00 Presentazione, preparazione della simulazione Carlo Schenone Silvio Masala

18:00 Visita al Museo Interreligioso Enrico Bertoni

19:00 Cena

21:00 Spettacolo Teatrale "LA SCELTA"


SABATO La gestione dei conflitti con modalità nonviolente

9:00 Accoglienza e ripresa dei contenuti della giornata precedente e dell'immedesimazione in gruppi  

      Prima parte simulazione

      Riflessione sull'immedesimazione

     Seconda parte della simulazione Verifica (individuale, di ruolo) alla luce dei contenuti presentati

      Carlo Schenone, Silvio Masala

13:00 Pausa pranzo

14:30-18:00 Verifica collettiva Video della simulazione e su Azioni Dirette Nonviolente

                    Emersione dubbi

                    Riepilogo e valutazione

                    Carlo Schenone, Silvio Masala

20:00 Cena - Buffet

21:00 IL MERCATO DELLE ESPERIENZE

DOMENICA    I Corpi Civili di Pace come prospettiva di innovazione

                  nella soluzione dei conflitti nell’ambito della

                  politica estera dell'Unione Europea


9:00 Cos'è un CCP, perché proporlo e attuarlo, quale rapporto con la politica estera,

        di sicurezza e di difesa dell'U.E. A che punto siamo? Giovanni Scotto

      

        Gestione Umanitaria e gestione dei Conflitti: quali interazioni e rapporti Benedetta Genisio

       

        Lavoro di gruppo: Schieramento sui Corpi Civili di Pace Alessandra Antonelli

        Riflessioni degli esperti stimolate dallo schieramento con esempi concreti e domande dei corsisti Giovanni Scotto

        

13:00 Pausa pranzo

14:30 Orientarsi:

         quali prospettive operative e/o di lavoro nel campo degli aiuti umanitari e degli interventi civili di pace Giovanni Scotto, Benedetta Genisio

16:00 Verifica formale dei contenuti del corso        

16:30 Verifica dei corsisti: ripresa dei contenuti e dell'obiettivo del corso con le aspettative dei partecipanti

          Michele Di Domenico

17,30 Interventi degli organizzatori e promotori del corso e consegna degli attestati di partecipazione 

I vantaggi del corso: Il corso costituisce titolo preferenziale, ma non esclusivo, per la partecipazione ad iniziative in zone di conflitto predisposte da alcune delle associazioni aderenti alla rete nazionale dei corpi civili di pace, quali i Berretti Bianchi di Lucca; Associazione Papa Giovanni XXIII (Operazione Colomba) di Rimini, Gavci-Cefa di Bologna, Peace Brigades International -Pbi- Italia, Associazione per la pace di Roma, Servizio Civile Internazionale Italia.

Al corso vengono riconosciuti 2 CFU (Crediti Formativi Universitari).

Per il riconoscimento effettivo dei crediti formativi, rivolgersi al Consiglio dei Corsi di studio della propria Università.

 

√Comune di Bertinoro

√ISCOS-Cisl Forlì-Cesena

 √Tavolo per gli Interventi Civili di Pace

 √Provincia di Forlì-Cesena: Assessorato al Welfare e Diritti Umani

 √Comune di Forlì con il patrocinio dell'Assessorato alla Pace e Diritti Umani

 √Centro per la Pace "Annalena Tonelli" Forlì

 √Polo Scientifico Didattico di Forlì dell’Università di Bologna

 √C.O.P.R.E.S.C. Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile Forlì- Cesena

 Accademia dei Benigni

√C.E.U.B. Centro Residenziale Universitario di Bertinoro.

 

Progetto corso Mediatori Internazionali di Pace


 

 


 
     

 

ALON-GAN Forlì
p.IVA - c.f. 92038300403

powered by scuffy